nota di servizio: questo articolo contiene MIE personali considerazioni e MIE personali opinione, frutto della mia carriera da fans da quasi 30 anni e non influenzate in nessun modo da altre persone. E ovviamente non voglio in alcun modo influenzare le opinioni altrui ma, al più, solo stimolare dibattiti seri (e quindi senza elogi e critiche a priori) Giusto per precisare.

Ammetto di essere io il primo ad essere sorpreso.
Al termine della leg asiatica del tour 2016, pensavo che i Queen e Adam Lambert non avessero altro da dare ai loro fans e agli spettatori.
In tour praticamente senza sosta dal 2014, dopo un tour USA/Oriente/Oceania e Sud America, due tour europei e un altro asiatico, tra loro praticamente uguali, la band mi sembrava tutt'altro che desiderosa di mettersi nuovamente in gioco e anche solo di provare a ripresentarsi nuovamente su un palco.

Sicuramente non erano da escludere altri concerti, ma un altro tour mi sembrava davvero lontano dalla realtà

Quanto mi sbagliavo.

26 gennaio 2017

Proprio oggi la band annuncia una serie di 25 (Venticinque!!!) date in USA e Canada, concerti che si terrano da fine giugno ai primi di agosto.

Un tour lungo, impegnativo, in tante citta del nord america. Non credevo che ci fosse ancora tanta richiesta per questa band, tanto da concedere addirittura il mitico Hollywood Bowl (dove i Queen con Mercury non suonarono mai e dove ci passarono solo, nel 2005, i Queen + Paul Rodgers.
Sicuramente che la musica dei Queen ed i restanti membri siano ancora amati è un bellissimo segno.

Speriamo che l'amore dei fans sia premiato con uno show diverso rispetto a quelli portati in giro per il mondo negli ultimi tre anni. 

Direi che ce lo meritiamo. 

June 23rd Phoenix, AZ - Gila River Arena - INFO

June 24th Las Vegas, NV - T-Mobile Arena - INFO


June 26th Los Angeles, CA - Hollywood Bowl - INFO

June 27th Los Angeles, CA - Hollywood Bowl  - INFO

June 29th San Jose, CA - SAP Center - INFO

July 1st Seattle, WA - Key Arena - INFO

July 2nd Vancouver, BC - Pepsi Live at Rogers Arena - INFO

July 4th Edmonton, AB - Rogers Place

July 6th Denver, CO - Pepsi Center Arena

July 8th Omaha, NE - CenturyLink Arena

July 9th Kansas City, MO - Sprint Center

July 13th Chicago, IL - United Center

July 14th St. Paul, MN - Xcel Energy Center

July 17th Montreal, QC - Bell Centre

July 18th Toronto, ON - Air Canada Centre

July 20th Detroit, MI - The Palace of Auburn Hills

July 21st Cleveland, OH - Quicken Loans Arena

July 23rd Uncasville, CT - Mohegan Sun Arena

July 25th Boston, MA - TD Garden

July 26th Newark, NJ - Prudential Center

July 28th New York, NY - Barclays Center

July 30th Philadelphia, PA - Wells Fargo Center

July 31st Washington D.C. - Verizon Center

August 2nd Nashville, TN - Bridgestone Arena

August 4th Dallas, TX - American Airlines Center

August 5th Houston, TX - Toyota Center

27 gennaio 2017

A distanza di sole 24 ore dall'annuncio del Tour iniziano a circolare i primi dettagli.
A colpire è sicuramente la forma del palco che, dopo la grande Q degli ultimi tour (che sicuramente ha colpito per spettacolarità ed impatto scenico) sfoggia una pedana e un catwalk a forma di Red Special. Una scelta di impatto ma sempre un pò un modo per soddisfare l'ego di Brian May.

Se la Q rappresentava la band al completo, assenti esclusi, una chitarra sembra proprio un modo per evidenziare la figura del chitarrista.

Un pò troppo? Forse si.

 

 

 

28 gennaio 2017

Brian May ha postato sul suo profilo social una foto che lo ritraeva con Roger Taylor e con una didascalia misteriosa.. "pronti per la missione segreta!".
il mistero non è durato molto. I due Queen, insieme ad Adam Lambert hanno registrato la puntata di 'The Late Late Show" di James Cordern, uno degli show più famosi d'America che che andrà in onda il prossimo 3 Febbraio. Oltre a rilasciare un'intervista promozionale per il prossimo tour, la band pare abbia eseguito uno mini show in cui sono stati eseguiti brani come Somebody To Love, Another One Bites The Dust, We Are The Champions.

Se per uno show in TV, il suonare le hits è un obbligo, speriamo che i prossimi concerti presentino qualche novità.

30 gennaio 2017

Una cosa che i Queen + Adam Lambert regalano con frequenza, sono le polemiche. Spesso gratuite ma spesso, ahimè, legittime.

Da tempo, per farci digerire Lambert, May e Taylor usano Mercury come termine di paragone o lo citano in presunti apprezzamenti. Il classico "freddie avrebbe apprezzato...".
Anche per il tour 2017, la tentazione di scomodare il baffo deve essere stata incontrollabile e quindi è arrivata puntuale l'ennesima dichiarazione. "Freddie avrebbe amato il tour con Lambert".
Probabilmente, questa volta, parte del fandom dotato di intelletto e con libero spirito critico deve aver fatto arrivare al quartier generale dei Queen qualche rimostranza che è stata recepita da May o soci i quali, con le buone maniere che sempre dimostrano quando qualcuno manifesta una critica invece che il solito, noioso e falsissimo, elogio, hanno cosi liquidato la questione: "Freddie would love him. There is no question".
Come dire,"E' come diciamo noi, fine della storia".

Probabilmente a Montreux (O londra) stanno perdendo il reale contatto con la base storica dei fans (quelli che comprano i dischi e che li hanno fatti diventare grandi), a loro preferendo le nuove generazioni, che comprano invece i biglietti.

Personalmente, sia la strategia di marketing, sia come reagiscono alle critiche, non mi piace.

E sicuramente, i Queen, o chi per loro, non fanno una gran bella figura. Chi non lo ammette (o lo nega), non vi racconta la verità. 

1 febbraio 2017
 
Intervistato da Mario Lopez (Si, lui, Slater di Bayside School), Adam Lambert ha annunciato che il tour 2017 si differenzierà molto dal precedente tour USA (quello del 2014) e che non solo sarà diverso il palco e saranno utilizzate nuove tecnologie ma anche, e soprattutto, la scaletta verrà modificata con canzoni nuove mai suonate in precedenza.
Credo che sia questa la notizia più importante e che se cosi fosse, l'entusiasmo che in tanti abbiamo avuto sin dal 2012 (quando i leoni da tastiera che oggi invadono i social e che oggi non perdono occasioni di sbraitare le loro sentenze nemmeno sapevano chi fossero i Queen) e che nel frattempo è stato coperto dalla noia, potrebbe riaccendersi!
Speriamo bene. Di sicuro i proclami con i Queen non sono mai mancati. Ciò che è mancato è la realizzazione dei progetti annunciati.
Speriamo che questa volta, si passi davvero ai fatti.

13 febbraio 2017

E' notizia di oggi quella dell'aggiunta di un secondo show nello storico Hollywood Bowl a Los Angeles!!
La seconda data viene aggiunta per soddisfare le grandi richieste di biglietti ed è un chiaro segno che, oltre oceano, Queen + Adam Lambert hanno un certo appeal.
Nonostante tutto. E nonostante il costo dei biglietti davvero non alla portata di tutti.

29 marzo 2017

A distanza di oltre un mese dall'ultimo aggiornamento, si inizia a parlare di una leg europea del tour 2017.
A dirlo è Sikke Van Der Veen (fan sempre molto informato) che ha postato la news secondo cui, a stretto giro, dovrebbero essere annunciate date inglesi ed europee.
Tutto potrebbe avere un senso, qualora il format dello show del tour 2017 dovesse essere davvero diverso dai precedenti.
Diversamente, un ennesimo tour europeo, dopo quello del 2015 e del 2016, non avrebbe alcun senso.  Vedremo.
Sempre di questi giorni è la notizia che Rufus Taylor non parteciperà al Tour 2017 come batterista di supporto essendo impegnato con la sua nuova band, i Darkness.
Al suo posto, verrà arruolato Warren Tyler, batterista dei Queen Extravaganza che tanto ha impressionato, anche al canto, negli show della band tributo voluta da Roger Taylor. 

31 marzo 2017

Come anticipato, oggi, durante un video di presentazione del libro QUEEN in 3D (che vi illustreremo prossimamente), Brian May ha annunciato che i Queen e Adam Lambert in autunno andranno in tour in Europa mentre in dicembre suoneranno in UK

E' presto per fare ipotesi di location e città, visto che al momento possiamo dirvi che si è ancora in trattativa con i vari promoter. E' probabile ci sarà anche uno show italiano, sebbene il fatto di suonare in autunno inoltrato limita sicuramente le scelte che quindi potrebbero essere le solite: Milano Assago - Torino PalaIsozaki, Bologna Unipol Arena o Palalottomatica.  Altre arene indoor facciamo fatica a pensarle. A meno che lo show abbia un format diverso dal solito e si finisca in grandi teatri.  Chi può dirlo?
Ad oggi, nessuno. Diffidate da chi millanta di conoscere info riservate o altro.

18 aprile 2017

Sono state annunciate oggi le date del tour Europeo del 2017 che sono le seguenti:

Wed 1st November - Prague, Czech Republic, O2 Arena

Thu 2nd November - Munich, Germany, Olympiahalle

Sat 4th November - Budapest, Hungary, Sportarena

Mon 6th November - Lodz, Poland, Atlas Arena

Wed 8th November - Vienna, Austria, Stadhalle

Fri 10th November - Bologna, Italy, Unipol Arena

Sun 12th November - Luxembourg, Amneville Galaxie

Mon 13th November - Amsterdam, Netherlands, Ziggo Dome

Fri 17th November - Kaunas, Lithuania, Zalgiris Arena

Sun 19th November  - Hartwell Arena, Helsinki, Finland

Tue 21th November - Friends Arena, Stockholm, Sweden

Wed 22th November - Royal Arena, Copenaghen, Denmark

UK & IRELAND

Sat 25th November - Dublin, 3 Arena

Sun 26th November - Belfast, SSE Arena

Tue 28th November - Liverpool, Echo Arena

Thu 30th November - Birmingham, Barclaycard Arena

Fri 1st December - Newcastle, Metro Radio Arena

Sun 3rd December - Glasgow, The SSE Hydro

Tue 5th December - Nottingham Motorpoint Arena

Tue 6th December - Leeds, First Direct Arena

Fri 8th December - Sheffield, Motorpoint Arena

Sat 9th December - Manchester, Arena

Tues 12th December - London, 02 Arena

Wed 13th December - London, 02 Arena

Fri 15th December - London, The SSE Arena, Wembley

Sat 16th December - Birmingham, Barclaycard Arena

Risulta evidente di come delle date. la maggior parte siano in UK e Irlanda.

Si tratta quindi di un tour europeo "piccolo" e con una data per paese. Una sola in Germania ad esempio e una sola in Italia, mentre nulla per Spagna. Francia e Belgio. Paesi storici esclusi.
Il nuovo tour dovrebbe presentare uno show nuovo rispetto a quello degli scorsi anni con materiale mai suonato prima o non suonato da tanti anni. La scaletta dovrebbe presentare anche molti brani da News Of The World che festeggia quest'anno le 40 candeline. 

IMPORTANTE: I BIGLIETTI, almeno in Italia, saranno NOMINALI

Queste le dichiarazioni contenute nella press release (da barleys):

Per il tour 2017, la band inaugurerà uno show nuovo di zecca che includerà una produzione dal design all’avanguardia. La scelta della setlist terrà certamente conto del quarantesimo anniversario dell’album dei Queen di maggior successo, News of The World del 1977, che raccoglie gli inni immortali We Will Rock You e We Are The Champions.

Il batterista e co-fondatore Roger Taylor ci tiene a ribadire che il tour del 2017 «sarà qualcosa di completamente diverso dallo show che abbiamo presentato negli scorsi anni. La produzione è cambiata davvero tanto, la tecnologia ha davvero fatto passi da gigante. Va detto però che non siamo una band che pigia un bottone per suonare. È tutto live al 100%. Stiamo programmando di fare cose che non abbiamo mai fatto prima, o che non facciamo da molto tempo. Abbiamo iniziato come una band da studio, questo è ciò che eravamo. Il successo dei nostri brani è stato un effetto secondario.»

Il chitarrista Brian May conferma che gli show del 2017 dei Queen avranno un’agenda musicale più ambiziosa. «Il pubblico conosce le hit, quindi dobbiamo soddisfarlo», dice, «ma possiamo aggiungere qualcosa che la gente davvero non si aspetta. Lo faremo un po’ di più stavolta. Ci sono un sacco di mondi in Adam, che ovviamente si adattano alla nostra musica. Si può scatenare e fare rock in maniera molto energica, ha mille sfaccettature tutte da scoprire.»

Adam Lambert accetta la sfida di scavare più a fondo nel repertorio dei classici della band. «Ciò che le persone dovevano sapere prima di venire ad uno dei nostri concerti un paio di anni fa era sicuramente che avremmo suonato ancora le grandi hit dei Queen che tutti conoscono e amano, ma abbiamo pensato che avremmo potuto rimetterci in gioco», spiega, «Cambiare un po’, aggiornare i visual, sfruttare le nuove tecnologie, variare la scaletta. Probabilmente inseriremo qualche altra canzone della ricca discografia dei Queen che non abbiamo mai eseguito, e ne sono davvero entusiasta».

Il grandioso show 2017 di Queen + Adam Lambert è stato cucito addosso alla band da alcuni dei più innovativi talenti. Il responsabile per il design e la produzione è Ric Lipson di Entertainment Architects Stufish Productions, famosa in tutto il mondo per il suo lavoro all’avanguardia per artisti come Pink Floyd, Rolling Stones e U2, oltre alle cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi di Pechino 2008.

Dopo aver illuminato i tour di star come Adele, Peter Gabriel e Kylie Minogue, Rob Sinclair è l’acclamato lighting designer che avrà il compito di far muovere oltre 300 luci durante lo show. I fantastici elementi laser sono opera di ER Productions, che ha lavorato alle cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi di Londra 2012 che sono state viste da oltre 900 milioni di persone in tutto il mondo. Dal punto di vista musicale, la band accoglie tra le sue fila Spike Edney alle tastiere, Neil Fairclough al basso e Tyler Warren alle percussioni.

21 aprile 2017

Dopo l'annuncio del tour e le datei, sono state aggiunte due date nel tour Europeo e altre due date in UK. Nel paese natio è stato necessario aggiungere il bis a Londra e a Birmingham in quanto in concerti sono andati praticamente sold out solo con il pre sale riservato agli iscritti ai FC e a QOL.
Per questo, oggi è stata aggiunta l'ulteriore data a Birmingham.
E' incredibile come ci sia così tanta richiesta. Forse c'è il timore che sia davvero l'ultimo giro e la gente vuole esserci.
Temo sia una opzione possibile.

10 giugno 2017 - 22 giugno - 26 giugno

A quasi due mesi dall'ultimo aggiornamento, si torna a parlare del tour dei Queen e di Adam Lambert.

Mentre la band ha iniziato le prime prove e mentre emergono anticipazioni sul prossimo show, in scena da fine mese in USA, sono state annunciate oggi ulteriori date che si terranno a febbraio e marzo in Nuova Zelanda e Australia. Visto le date e i giorni liberi tra uno show e l'altro, è facile immaginare che ci sia posto per ulteriori concerti, qualora le vendite dei biglietti siano soddisfacenti.
Vi terremo, come sempre, aggiornati su ciò che conta.
E come anticipato, le massicce richieste per i biglietti hanno portato all'allungamento della leg oceanica con l'aggiunta di altri show.
Che dire? Sembra che la band stia vivendo una terza giovinezza e che ci sia davvero tanta voglia di ascoltare la loro musica.

17 February  2018 - AUCKLAND – NZL - Spark Arena

18 February  2018 - AUCKLAND – NZL - Spark Arena

21 February 2018 - Sidney - AUS -t Qudos Bank Arena,

22 February 2018 - Sidney - AUS -t Qudos Bank Arena 

24 February 2018 - Brisbane - AUS - Brisbane Entertainment Centre,

27 February 2018 - Adelaide - AUS - Adelaide Entertainment Centre, 

28 February 2018 - Adelaide - AUS - Adelaide Entertainment Centre, 

2 March 2018 - Melbourne - AUS - Rod Laver Arena

3 March 2018 - Melbourne - AUS - Rod Laver Arena

6 March 2018 - Perth - AUS - Perth Arena

18 giugno 2017.

Oggi si è concluso il primo giorno di prove completo (non solo suonando quindi ma anche provando palco e luci) dei Queen e di Adam Lambert. 
Così Brian May ha commentato: "First day of Queen & Adam production rehearsals completed. Could be our best EVER production! You guys just might be shocked!"


May in poche parole rivela che quella del 2017 potrebbe essere il loro apparato live (produzione) migliore di sempre.

Ritengo, giusto per chiarire, che non ci sia nulla di strano in quello che dice. Ovviamente la tecnologia di oggi non è la stessa di quanto suonavano con Mercury e oggi la stessa permette effetti e scelte che all'epoca erano davvero impensabili.
Tutto qui.

05 febbraio 2018

Era qualche mese che non aggiornavo questo articolo nonostate molte novità e molta attività.
Perchè?
Perchè dopo le prime date USA in cui, in qualche modo, avevo trovato interesse e "novità" nel lavoro di "a certain band called Queen + Adam Lambert", le scelte artistiche di questi signori hanno fatto cadere nel più assoluto disinteresse tutto ciò che avevano in programma.
La volontà iniziale di tributare omaggio all'album News Of The World si è rivelata solo una patetica messinscena, cosi come patetica è stata la riproposizione, sia in USA che in Europa, nell'autunno 2017, del solito show, trito e ritrito che ormai ci viene proponinato da un decennio.
I Queen, o ciò che resta, dal punto di vista del rispetto dei propri fan, della propria storia, e del marchio che ancora portano, hanno davvero toccato il fondo.

E tutto questo indipendentemente dal fatto che ci sia Lambert, Daltanius o Alf l'alieno a cantare sul palco.

Toccato il fondo. Dicevo. Pensavo avessero toccato il fondo. Non era cosi.
Ed ecco, infatti, che anche nel 2018 il carrozzone Queen + Adam Lambert tornerà in tour in europa.
Chissà che meravigliose novità in scaletta annuncerà il sempre disponibile Brian May.... chissà se sarebbe disponibile a rispondere anche a domande scomode sulla deriva artistica degli show che stancamente propone in giro per il globo e non solo a quanto è figo il suo lavoro con le foto 3D o sulla tutela dei macachi, domande che furbescamente gli vengono fatte dai figuri che mirano solo a spacciarsi per amici o per vantarsi sui social della conquista di turno.
Scommettiamo che la sua proverbiale gentilezza si rivelerebbe in modo leggermente meno gradevole se qualcuno avesse l'opportunità concreta di porgli domande sulle setlist dei concerti dei Queen? O magari se è per quello che Paul Rodgers, ormai 10 anni fa, girò i tacchi e se ne andò (e da gran signore, lo fece in silenzio?)

Detto questo, arriveranno altre date in Europa e ovviamente anche a Milano. Il 25 giugno 2018 ad Assago. Al chiuso. Prezzi folli, da 100 euro in su. Parterre seduto. E su questo, non ci vedo nulla di male.
Ma salvo rimangiarmi quanto sto dicendo (e lo farei... lo farei volentieri) sarà per l'ennesima volta lo stesso enorme karaoke senza cuore. Mi ferisce ammetterlo. Mi fa male ammetterlo.
Ma se potevo accettarlo anni fa, ora è inammissibile.
Riempiranno le arene, faranno sold out (veri e presunti) e ci saranno i soliti leccapiedi che si ecciteranno per questo, contribuendo, in nome della propria inutile visibilità, insieme a May e Taylor al definitivo logoramento della fama e della storia dei Queen.

Queenheaven, per quello che dipende da me, non seguirà il tour 2018. Non vi daremo aggiornamenti, Non vi daremo notizie.  Ne tantomeno vi illuderemo riportandovi gossip dal quartier generale dei Queen.

Ci dedicheremo, con il poco tempo che abbiamo a disposizione, a raccontarvi, come sempre fatto, la storia della band negli anni d'oro.
Troverete sicuramente altri spazi dove leggere entusiasmo per questi show. Finto. O di comodo. Come non può essere altrimenti.

Su Queenheaven, per questa ennesima pagina (fotocopiata dalle precedenti) della storia della band, non c'è più spazio.
Nessuno si senta offeso.   Ma la misura è davvero colma.

Ah, queste le date.. (in aggiornamento)


07 Giugno - Altice Arena - Lisbona
09 Giugno - Wizink Arena - Madrid
10 Giugno - Palau Sant Jodi - Barcelona
13 Giugno - Lanxess Arena - Colonia
15 Giugno - Jyske Bank Boxen - Herning
17 Giugno - Telenor Arena - Oslo
19 Giugno - Mercedes Benz Arena - Berlino
20 Giugno - Barclaycard Arena - Amburgo
25 Giugno - Mediolanum Forum di Assago - Milano
27 Giugno - Ahoy - Rotterdam
29 Giugno - SportPaleis - Antwerp
01 Luglio   - SSE Wembley Arena - Londra
02 Luglio   - O2 Arena - Londra
04 Luglio   - O2 Arena - Londra
06 Luglio   - TRNSMT Festival - Glasgow 
09 Luglio   - Marlay Park - Dublino

 

8 maggio 2018

Mentre le date australiani e neozelandesi sono passate senza alcun interesse da parte di chi vi scrive (non ho guardato un solo video, una sola scaletta, una solo foto.... brutto segno) è notizia di oggi quella dell'ennesima serie di concerti. Da mesi si parlava di una serie di date a Las Vegas ed ecco la conferma.

I Queen e Adam Lambert si esibiranno in dieci spettacoli al Park Theater  della famosa città, previsti per il 1, 2, 5, 7, 8, 14, 15, 19, 21 e 22 settembre 2018.
Questa serie di concerti mi lasciano un pò l'amaro in bocca.. mi fa venire in mente un anziano artista che dal suo luogo di villeggiatura o dal suo "buen retiro" si esibisce per i vicini di casa o per qualche ospite dell'albergo di turno per guadagnarsi qualche soldo, per avere ospitalità gratuita e per far parlare ancora di sè. Abbastanza triste come cosa.

These are the days of our lives..
These days are all gone now...


potresti leggere anche


© 2017 QueenHeaven / Privacy Policy / Cookie Policy / Note Legali