Intervista tratta da German "Rolling Stone" Magazine, December 1995

traduzione a cura di Gabriel Tripaldi

  • D: A Winters Tale e’ stata l'ultima canzone che Freddie ha scritto per Made In Heaven?

  • DR: A Winters Tale è stata l'ultima canzone che ha scritto, l'ultima canzone che ha cantato per MIH è stata Mother Love, che Brian ha scritto per lui.

  • D: Brian ha scritto la canzone seguendo alcune idee di Freddie?

  • DR: Per quanto posso ricordare, Brian venne in studio, scrisse alcuni accordi e Freddie cominciò a cantare la canzone. Brian consegno’ a Freddie un piccolo pezzo di carta con alcune frasi, ma da dove sia venuta l idea non so dirlo.

  • D: Che tipo di sensazioni hai riguardo la pubblicazione di Made In Heaven?

  • DR: Abbiamo rispettato l'ultimo desiderio di Freddie. Voleva fare musica fino all'ultimo secondo, voleva cantare. E 'stata una situazione difficile per tutti noi, ma soprattutto per Freddie, ma voleva davvero che questo progetto venisse finito, anche se sapeva che l'album sarebbe stato pubblicato dopo la sua morte.

  • D: Quando hai capito quanto fosse davvero malato Freddie?

  • DR: sapevo che era molto malato ma sorprendentemente la sua voce migliorava. "La mia voce è ancora qui», era solito dire: "io continuerò a cantare fino alla fine" Io personalmente non sapevo che avesse l'AIDS, ho ipotizzato che aveva il cancro. Penso che tutte le persone coinvolte abbiano messo da parte il fatto che fosse davvero così grave. Ognuno di noi pensava che alla fine sarebbe potuto succedere un miracolo....

  • D: Avevi già notato la sua malattia durante le sessioni di Innuendo?

  • DR: Avevo notato che qualcosa non andava ma non sapevo cosa

  • D: Le sue condizioni di salute hanno reso piu difficili le sessions per Made In Heaven?

  • DR: Abbiamo speso piu tempo sul cantato perche Freddie aveva bisogno di molto riposo durante la registrazione. Dall’altro lato voleva essere il piu preciso possibile perche sapeva che non ci sarebbero stati piu tour e e quindi voleva essere perfetto.

  • Q: Le canzoni erano delle demo quando Freddie ha registrato le voci? E per quale motivo la band ha registrato le parti strumentali soltanto l’anno scorso?

  • DR: Di solito avevamo diversi approcci per registrare le canzoni. A volte un membro del gruppo aveva un’idea e un demo con alcune parole e alcuni accordi. A quel punto il gruppo si riuniva a arrangiava la canzone, contribuiva con nuove idee e le dava il sound tipico dei Queen. Una semplice idea diventava canzone. Innuendo venne fuori da un’improvvisazione fatta al Casino hall di Montreaux. Freddie era al piano di sopra, li senti’ suonare la canzone e disse soltanto “oh, mi piace”. E quindi corse di sotto e comincio’ a cantare. Ovvio che dopo fu fatto un sacco di lavoro sulla canzone ma l’idea venne da quella jam spontanea.

  • Q: La band registro’ delle versioni grezze delle canzoni cosicche’ Freddie potesse cantarci sopra?

  • DR: No, registrarono le tracce dal vivo. Le canzoni non erano versioni grezze, erano state pensate come versioni finite perche volevano conservare la spontaneita’ della registrazione. In seguito le abbiamo editate, tagliato alcune parti ma comunque le canzoni furono registrate dal vivo, compresa la voce. Ricordo che avemmo dei problemi perche si sentiva la batteria nel microfono di Freddie. Ho preparato la band in studio come se dovessero suonare un concerto in un posto abbastanza grande allo scopo di farlo sembrare dal vivo.

>

Q: Quanto tempo hai lavorato a questo album con Freddie?

 

DR: Diciamo che ci sono volute 4 settimane per registrarlo, in questo periodo sono state scritte e registrate le canzoni. Dopo la morte di Freddie nessuno volle continuare MIH, avevano bisogno di un po di tempo per loro stessi. In seguito si riunirono e dissero:”Facciamo qualcosa, Freddie voleva che aggiungessimo le parti mancanti al puzzle". Penso che ci impiegarono 3 o 4 mesi.

Q: Cambiarono qualcosa alle canzoni o diedero soltanto dei tocchi finali?

DR: Yes. Alcune canzoni sono rimaste uguali mentre le due provenienti dal lavoro solista di Freddie ricevettero un arrangiamento alla Queen. Per questo lavoro ci vuole molto tempo. Ma come ho detto, le altre 4 o 5 canzoni chhe registrammo nel 1991 a Montreaux rimasero uguali a come furono registrate. Furono aggiunte delle chitarre ma lo avremmo fatto comunque.

Q: Freddie come affronto’ la situazione?

DR: Si diverti’, era contento di riuscire a cantare. Era davvero felice.

Q: La tecnologia moderna e’ stata fondamentale per completare il disco o lo avreste potuto fare anche 10 anni fa?

DR: Assolutamente. La tecnolgia ci da’ la possibilita’ di riarrangiare le canzoni ma in questo caso non le abbiamo riarrangiate per cui il disco lo avremmo potuto fare dieci anni fa con un registratore analogico.Infatti Too Much love e’ stata registrata su un registratore analogico.. Brian scrisse la canzone all’epoca in cui ancora usava quei macchinari e Freddie l’ha registrata perche gli piaceva molto ma la traccia non e’ stata mai usata e cosi’ e’ finita sul disco solista di Brian. E’ interessante confrontare questa canzone registrata analogicamente con le altre di MIH registrate in maniera digitale. La pulizia della registrazione analogica e’ evidente. Ci vuole sempre del tempo per capire dove la tecnolgia ci portera’. Seguiamo ogni rivoluzione tecnologica senza sapere dove ci portera’.

Q. Cosa ne pensa il gruppo delle registrazioni analogiche e digitali?

DR: Roger mi ha chiamato ieri perche ho fatto un edit di Too Much Love per una pubblicazione in Usa. Mi ha chiesto: “Cosa hai fatto con quel remix? Ha un suono spettacolare”. Gli ho detto che forse era dovuto al fatto che fosse una canzone registrata in maniera analogica

Q: E’ davvero interessante che nello stesso momento stia per essere pubblicata un’antologia dei Beatles dove canta un’altra persona che e’ morta. Dove credi che abbiano trovato quelle canzoni (si riferisce a Free as a Bird e Real Love. Nota del Fracco)?

DR: Probabilmente nell armadio di Paul...

Q: Di sicuro ci saranno delle polemiche riguardanti l’opportunita’ o meno di pubblicare questo tipo di canzoni

DR: Non posso dire nulla sulle registrazioni dei Beatles ma immagino che la gente sia davvero curiosa di ascoltare quelle canzoni. MIH e’ un po’ diverso perche Freddie voleva davvero che venisse pubblicato.

Q: in futuro la tecnolocgia ci consentira' di campionare le voci e usarle anche se il cantante e’ morto?

DR: No, e’ impossibile. Devi sapere cos’e’ un sample. Un sample e’ la registrazione di qualcosa che e’ stata gia’ registrata. Non e’ niente di sintetico. E’ una registrazione a cui puoi accedere premendo un bottone. Ma se non hai registrato la voce prima non puoi fare niente. Non puoi ricreare la voce di Freddie sinteticamente. Per prima cosa devi avere la voce e poi puoi ripetere una frase per alcune volte ma questo non ne fa una canzone. Hai bisogno di molto di piu

Q: cio’ vuol dire che sara’ ancora impossibile fra 30 anni registrare una voce per alcune ore e poi mettere insieme i vari sample e farne una canzone?

DR: Se hai ore di voce registrata teoricamente e’ possible. Sempre se esistono parole complete. Ma anche tra 30 anni non si potra’ creare qualcosa dal nulla.

Q: Avresti una brutta sensazione (a bad feeling) su MIH se Freddie non avesse voluto pubblicarlo?

DR: Yes. Se non avesse desiderato questo disco ardentemente e se non avesse registrato cosi tante canzoni. L alternativa sarebbe stata cercare materiale inedito negli archivi. L intera esperienza e’ stata molto emozionante. Il fatto che Freddie lo volesse finito ci ha dato la forza

Q: Qualcuno del gruppo ha o ha avuto una casa a Montreaux?

DR: Stavano negli alberghi di solito ma poiche’ nell ultimo anno Freddie andava spesso a Montreaux si prese un appartamento. Gli piaceva perche era un posto silenzioso e tranquillo. Montreux e’ un posto che ispira molto, soprattutto i musicisti. Negli ultimi 100 anni ci sono venuti molti musicisti. Quando ascolti Montreaux di notte sembra che ci sia musica nell'aria

Q: I media hanno mai capito che tu e la band stavate lavorando a questo disco?

DR: Well non credo, no. E’ un posto molto discreto ecco perche la gente continua a venirci. Abbiamo la nostra tranquillita’ e qui le persone sono abituate alle celebrita’ perche c’e’ il famoso Montreaux jazz Festival. Quando le persone vedevano Mr Mercury a spasso con il cane non davano di matto. Qui aveva la sua tranquillita'

Q: se pensi al Freddie showman e a successi come The Show Must Go On credi che sarebbe contento dell enorme attenzione che sta avendo MIH?

DR: Assolutamente! “Piu grande e’ meglio e’” era il suo credo. Per lui la vita era collegata al successo, era cio per cui viveva. Doveva essere un primo posto. E se questo disco diventasse il piu venduto di sempre lui sarebbe il primo ad esserne felice.

>


© 2017 QueenHeaven / Privacy Policy / Cookie Policy / Note Legali