"All inizio pensai di averlo perso perché era gay. Ma anche se fosse stato totalmente etero, penso che col tempo l'avrei perso per un'altra donna, specialmente quando arrivò la fama. Le donne lo seguivano nonostante sospettassero fosse gay".

 Una delle cose preferite di Freddie era dare feste. Più eccessive erano, meglio era. Fece volare i suoi amici a Monaco per una spettacolare festa da ballo in bianco e nero con travestimento; a Ibiza per un'eccitante festa all'aria aperta per più di 1000 invitati; e tenne una festa dei cappelli nella sua casa di Kensington. Al tempo, nonostante Freddie dividesse la sua casa col suo ragazzo, l'ex parrucchiere Jim Hutton, Mary era sempre invitata a partecipare a quell allegria.

Freddie visse sapendo di essere HIV positivo per sette anni (probabilmente qui David Wigg sbaglia, Freddie lo sapeva da circa 4-5anni prima di morire, ndt). Aveva 45 anni quando morì di una broncopolmonite indotta dall Aids. Nel suo testamento, a Mary fu lasciato il 50% di tutti i suoi averi, allora stimati intorno ai 10 milioni di sterline, e delle entrate future. I suoi genitori ricevettero il 25 % e così sua sorella. Oltre a ciò, lasciò a Jim Hutton mezzo milione di sterline e gli comprò un pezzo di terra sulla quale costruire una casa nella sua città in Irlanda. Lasciò mezzo milione per uno anche al suo assistente personale, Peter Freestone e al suo cuoco Joe Fannelli, e 100000 sterline a Terry Giddings, suo autista e guardia del corpo. Mary è anche una fiduciaria della fondazione contro l'Aids istituita in nome di Freddie, La Phoenix Trust, con sede a Montreux, in Svizzera, dove i Queen hanno i propri studi di registrazione. Poiché Freddie era proprio un uomo di spettacolo vitale e pieno di energia, alla fine ho chiesto a Mary se forse, in un certo qual modo, era giusto che non gli fosse stato permesso di invecchiare. Sorprendentemente, lei ha risposto:

"No, avrei preferito che fosse andata nell'altro modo. Avrei dovuto andarmene io per prima – avrei preferito mancare io a lui e non lui a me."

Quando Freddie divenne una celebrità internazionale, Mary spesso pensava che l'avrebbe perso per un'altra donna , ma mai per un amante maschio. Tutto questo cambiò un giorno, quando Freddie le disse che aveva qualcosa di importante di cui parlare, qualcosa che avrebbe cambiato la loro relazione per sempre. 

"Alla fine trovammo un posto vicino a lui, che voleva che io avessi. Era perfetto per una persona sola come me. La sua compagnia di pubblicazioni musicali me la comprò per 30000 sterline. Potevo vedere l'appartamento di Freddie dal mio bagno. Pensavo, oh, non riuscirò mai ad allontanarmi!
Ma non ci badavo. Ero molto felice lì. Era piccolo, ma io sono abbastanza felice nei posti piccoli. La mia famiglia era molto povera, ricorda. Eravamo in cinque e i miei genitori passarono un periodo tremendo per sbarcare il lunario, ma alla fine ce la fecero. Per loro la vita era sempre una lotta."

 La vita di Mary oggi è molto lontana da quella lotta. Divide la sua magnifica casa con Nick, il quarantottenne affarista londinese che ha sposato 2 anni fa. Senza dirlo a nessuno, si sposarono a Long Island con al loro fianco solo i due figli di Mary, Richard e Jamie.

Ma andando avanti, ora posso essere felice con lui. Posso apprezzare cosa avevo e cosa adesso ho e cambiate. Ci stavo arrivando, ma penso che sarei riuscita a cambiare solo conoscendo qualcuno.
Quando ho conosciuto Nick tutto stava succedendo molto più velocemente. Volevo una qualche stabilità per me e i bambini. Sentii che quest uomo poteva darcela – stabilità nel senso di amore familiare. Io ho veramente perso la mia famiglia quando Freddie morì. Anche i ragazzi che lavoravano in casa per lui (Jim, Joe, Phobe, ndt) erano la mia famiglia, ma se ne andarono tutti (!!!, ndt). Freddie era tutto per me, a parte i miei figli.

Freddie era emozionato come lei per l arrivo del suo primo figlio e le faceva visita in ospedale. Insegnava al piccolo a dire le sue prime parole, trattore e chitarra . Ora, la generosità di Freddie ha permesso a Mary di istruire entrambi i suoi figli privatamente.

"In qualche modo credo che, in fondo, ci fosse una parte di Freddie che avrebbe desiderato avere una famiglia, una casa felice e bambini, dice. Non so quante cose di un bravo eterosessuale avrebbe fatto."

 

Mary lasciò la scuola a 15 anni senza prendere i suoi 0-levels. Il suo primo lavoro fu apprendista segretaria da Remingtons, a 5 sterline la settimana, progredendo in seguito come PR della clientela di Biba, negozio incredibilmente all'ultima moda a Kensington. 'Era bello a Biba perché quando gente come Cilla Black, Mick Jagger e Paul Mc Cartney vi entravano nella metà degli anni 60, mi chiedevano di occuparmi di loro mentre facevano acquisti.' Fu nel periodo in cui lavorava a Biba che conobbe Freddie e il batterista dei Queen, Roger Taylor, che mandava avanti una bancarella nel vicino Kensington Market, vendendo vecchi abiti e pitture di Freddie. Il chitarrista Brian May presentò Freddie e Mary, durante una discussione sul gruppo:  stavano cercando di scegliere un nome da darsi. Freddie voleva chiamare il gruppo Queen, mentre Brian preferiva Build your own boat (Costruisciti la tua barca).

'Ricordo la massiccia capigliatura nera di Freddie, che lo faceva sembrare un reale, col suo braccio a riposo sul caminetto della casa di Brian a Barnes. Era molto orgoglioso delle sue nuove scarpe bianche. Improvvisamente si rivolse a me e mi chiese cosa ne pensavo dei nomi. Io dissi, "Oh. Penso quello di Brian, Build your own boat." Ma Freddie fece di testa sua, come faceva per la maggior parte delle cose. Decisero per Queen. Sebbene lui mettesse abbastanza in soggezione, Mary si trovò affascinata da questo 'artistico musicista dall'aspetto selvaggio'. 'Era come nessuno che avessi conosciuto prima. Era molto sicuro di sé e io non ero mai stata così sicura. Crescemmo insieme. Mi piaceva lui e successe da lì. 'Mi ci vollero circa tre anni per innamorarmi davvero. Ma non avevo mai provato per nessuno quei sentimenti prima.'

Inizialmente condivise con Freddie una camera da 10 sterline a settimana in Victoria Road, a Kensington. 'Avevamo così pochi soldi che avevamo potuto permetterci solo un paio di tende e così le attaccammo in camera da letto. Dovevamo dividere il bagno e la cucina con un'altra coppia.'

Dopo due anni, si spostarono in un più grande e indipendente appartamento in Holland Road, che costava loro 19 sterline alla settimana. Da allora il gruppo aveva firmato un contratto discografico e aveva il loro primo grande successo, Bohemian Rhapsody, e tutte le fotografie per il primo album furono fatte in quell'appartamento.

'Un Natale mi comprò un anello e lo mise nella scatola più enorme. Stavamo andando a trovare i suoi genitori per il giorno di Natale. Aprii la scatola e dentro c'era un'altra scatola, e così via, finché non trovai questa scatola molto piccola. Quando la aprii, c'era questo bellissimo anello egizio a forma di scarabeo. Si dice che porti fortuna. Fu molto dolce e un po' imbarazzato nel darmelo.'

Fu dopo che si erano trasferiti nel loro secondo appartamento ad Holland Road che Mary iniziò per la prima volta a pensare che c'era qualcosa che non andava nella loro relazione di sei anni.

"Sebbene non sapessi di cosa si trattava, decisi di discuterne con Freddie. Gli dissi, Sta accadendo qualcosa e mi sento come un cappio intorno al tuo collo. Penso che sia il momento di andarmene. Ma lui insistette che non c era niente che non andava. Allora la sua vita era alle stelle col successo del primo album e dei singoli.Le cose non furono più le stesse dopo ciò. La nostra relazione si raffreddò. Sentivo che evitava ogni confronto con me. Quando tornavo a casa dal lavoro lui non ci sarebbe stato. Sarebbe arrivato tardi. Il presagio era infausto. Non eravamo vicino come lo eravamo prima."

Mary Austin non riscuote molte simpatie tra i fans e le fans del gruppo: sarà perchè ha ereditato Garden Lodge, perchè ha fatto cancellare i graffiti dal muro della stessa, sarà perchè è stata descritta come una strega da Jim Hutton nel proprio libro? Una cosa è certa: è la persona che più è stata vicina a Freddie nel corso della sua vita! E con grande orgoglio pubblichiamo, IN ITALIANO, la traduzione di una sua intervista esclusiva dove, per la prima volta, parla di Freddie.

 

 Come altro modo per tenerla vicina, Freddie creò un lavoro per lei, facendone la segretaria della sua compagnia per gli affari di musica e pubblicazioni che egli dirigeva da casa sua. Dopo la tragica morte di Freddie, arrivò il momento per Mary di accettare che Freddie fosse definitivamente uscito dalla sua vita. Erano 5 anni prima che lei riuscisse ad andare a dormire nell'enorme letto giallo padronale di Freddie. Prima di allora, lasciò tutto intatto.

'Ho passato così tanto tempo con lui che stava male e c'erano così tanti ricordi di lui in quella stanza. Ricordi di lui che soffriva. Vedevo quest'uomo molto fragile steso sul letto e ricordavo tutte le piccole cose che facevo per lui. Gli pettinavo i capelli, perché era steso e i suoi capelli si sarebbero appiccicati.Durante quei momenti provavo veramente tanto amore per lui. Erano momenti che ricordavo sempre quando guardavo quel letto. Mi sarei seduta ogni giorno accanto al letto per sei ore, sia che fosse stato sveglio oppure no. Si sarebbe svegliato improvvisamente, avrebbe sorriso e detto, "Oh, sei tu, vecchia mia."'

 Solo Mary sa dove sono state collocate infine le ceneri di Freddie. Lui le dette la responsabilità di occuparsene e le fece promettere di non rivelare dove fossero nascoste. 'Ero molto noncurante di loro.

' Dice apertamente. 'le ho lasciate alla Cappella del Commiato per un po'. Sapevo che avevo quella responsabilità, ma non avrei potuto costringere me stessa a separarmi definitivamente da lui. Dovevo farlo da sola, come aveva chiesto, e tenerlo segreto. Era una cosa che non spingeva i suoi familiari ad amarmi né più né meno di quello che facevano. 'Ho trovato tutto ciò un po' spettrale. Erano in una busta di plastica dentro l'urna. In seguito, ho dovuto rimettere tutto a posto e richiuderlo insieme. Ho subito pensato, " Penso che mi hai lasciato un po' troppo da fare, Freddie."'

Mary aveva 19 anni quando incontrò Freddie per la prima volta. Fino ad allora, la sua vita era stata svantaggiata. Suo padre lavorava come manovale decoratore per tappezzieri specialisti e sua madre era domestica per una piccola compagnia. Entrambi erano sordi e comunicavano tramite il linguaggio dei segni e la lettura delle labbra.


Puoi leggere anche

    s

© 2017 QueenHeaven / Privacy Policy / Cookie Policy / Note Legali