Avevamo deciso di non interessarci alla nuova attività di Brian May, questa volta politica.

Troppo lontani da noi i problemi inglesi a cui May si riferisce e comunque, ciò che interessa alla maggior parte di noi, è la musica sua e dei Queen.

E continueremo su questa linea editoriale.

Tuttavia oggi scrivo questa news perchè, come ogni movimento politico o simil politico che si rispetti, anche "Common Decency" (il movimento politico guidato dal Doc) aveva bisogno di un inno, e chi meglio di May poteva farlo?

Ieri è stato diffuso quindi il brano "One Voice", cover della canzoncina del gruppo Wailin' Jennys, il cui testo, si abbina perfettamente al messaggio che Common Decency vuole trasmettere.

La canzone non si discosta dalle ultime produzione della coppia Ellis & May e quindi una ballata acustica che, a mio avviso, il finale con chitarra elettrica non controbuisce a rendere meno scialba di quella che appare sin da subito. In più la voce della Ellis, che potrà di sicuro piacere. A me non trasmette nulla.

Alla canzone è stato abbinato un video molto semplice, in cui compaiono May e la Ellis impegnati nell'eseguire il brano.

Potete ascoltare e vedere "One Voice", QUI

La canzone, che verrà pubblicata come singolo digitale, il 13 aprile 20145, come detto, fa parte del nuovo progetto politico di May.

Spiace vedere di come May, anche per una iniziativa che gli dovrebbe stare molto a cuore, non abbia deciso di scrivere un brano nuovo ma si sia limitato, come suo solito da molti anni a questa parte, a coverizzare un brano altrui. 

 


© 2017 QueenHeaven / Privacy Policy / Cookie Policy / Note Legali